top of page

Quanto costa un servizio fotografico per hotel?

Ecco le poche regole da sapere per determinare il prezzo più equo e per capire quale sia il professionista più adatto al proprio hotel.


Intanto andiamo a ritroso e partiamo proprio dal prezzo...

Il prezzo di un servizio fotografico per hotel può variare molto: uno shooting professionale può costare da circa 1.000 € a oltre 20.000 € a seconda dell'attrezzatura e della esperienza del professionista, ma anche in base al numero di persone che collaborino e al tempo necessario per la postproduzione.



Ora ti starai chiedendo "ma quindi quanto dovrei pagare?"

Per risponderti, partirò col farti qualche domanda...

  1. A che cosa ti serve il servizio fotografico?

  2. Serve per una brochure o per il sito web?

  3. Ti interessa che il sito venga visto e apprezzato ovunque nel mondo?

  4. Gli scatti dovranno essere pubblicati anche sui siti delle OTA?

  5. Le foto dovranno essere ottimizzate anche per Street View e per i social?

Ognuna di queste lavorazioni inciderà sul prezzo perché richiederà più tempo e attenzioni al fotografo o all'agenzia che vi lavorerà.

In generale, però, ti svelo una formula magica: qualsiasi sia l'utilizzo finale che tu voglia fare delle fotografie, un servizio è ben fatto se "avrai più prenotazioni e potrai vendere le tue camere a prezzi più alti".



"Più prenotazioni e prezzi più alti: come posso fare?"

In vent'anni di lavoro, questa domanda me l'hanno fatta in tantissimi. Non posso rispondere da direttore d'hotel ma posso farlo da esperto di marketing e da fotografo per hotel.

In linea generale ti rispondo che, per quanto possa sembrarti strano o esagerato, uno scatto fotografico ben fatto può cambiare le sorti del tuo sito web e dunque diventare la fortuna del tuo hotel. Ora ti starai senz'altro chiedendo che cosa si intenda per "scatto fotografico ben fatto". Ebbene, se fai un minimo di studi sulla fotografia, ti accorgi che i più grandi fotografi della storia sono stati caratterizzati da grande semplicità, da linearità, da un gusto spiccato e da un uso profondamente consapevole di luci e ombre. Oggi le cose non sono granché cambiate: una foto ben fatta è quella che attira l'attenzione senza improbabili orpelli, frizzi e lazzi. Una foto ben fatta e ben lavorata si lascia guardare, e anche più volte. Fin dal primo sguardo, chi la osserva non è portato a metterne in dubbio l'attendibilità, a cercarne il difetto, e non capta eccentricità o artificialità.



Come scegliere il miglior Fotografo per il tuo Hotel?

Prima di tutto è essenziale trovare un fotografo specializzato in fotografia per hotel, che abbia dedicato anni alla specializzazione in questo settore, che abbia conoscenze specifiche delle criticità del tuo settore e sappia come valorizzare al meglio le tue proprietà.

Ecco alcuni fattori che dovresti prendere in considerazione:

  1. Portfolio: assicurati di esaminare il portfolio del fotografo per capire se ha esperienza nel tuo settore e se il suo stile corrisponde alle tue aspettative.

  2. Recensioni: cerca recensioni online di altri hotel che hanno lavorato con il fotografo in passato per valutare le loro esperienze.

  3. Conoscenze tecniche: verifica che il fotografo abbia conoscenze tecniche adeguate per la fotografia di interni e di hotel, ad esempio sull'illuminazione e sulla composizione.

  4. Disponibilità e flessibilità: assicurati che il fotografo sia disponibile per le date richieste e che sia flessibile in caso di imprevisti.

Scegliere il fotografo giusto per il tuo hotel è fondamentale per creare un impatto duraturo sulla tua clientela. Prenditi il tempo necessario per valutare le opzioni disponibili e fare una scelta consapevole.



Diritti di utilizzo e proprietà delle immagini...

Chiudo dicendoti che quella dei diritti è una terra di nessuno. Spesso non ne sa nulla lo stesso fotografo. Personalmente mi sono specializzato sulla legge 633 del 21.04.41 e ne conosco le più recenti variazioni. Negli ultimi anni ho visto tanti clienti perdere contenuti web (foto e video) pubblicati senza l'autorizzazione del fotografo oppure su supporti o con modalità non concordate. Tanti direttori di hotel, ignari di questo delicato problema, si sono visti oscurare i propri siti o le pagine Facebook e Instagram da fotografi che, rivolgendosi alla Polizia Postale e alle Procure locali, hanno rivendicato la paternità di servizi fotografici non realizzati per un utilizzo su web oppure non creati per essere pubblicati sui social. Perciò, ancora una volta, attenzione ai preventivi più economici: spesso nascondono insidie molto pericolose.




Post recenti

Mostra tutti

Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page